Con il D. Lgs 8 giugno 2001, n.231, il Legislatore ha introdotto in ambito nazionale la responsabilità amministrativa degli enti per taluni fatti che costituiscono reato. Tale responsabilità si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito ed è indipendente rispetto ad essa. 

Con il presente documento il Gruppo TOTO stabilisce i principi, i diritti, i doveri e le responsabilità dell’azienda nei confronti degli azionisti, dipendenti e collaboratori, clienti, fornitori ed Autorità pubbliche. Con esso, inoltre, raccomanda, promuove o vieta determinati comportamenti da cui possono discendere responsabilità per l’azienda o comunque non conformi ai principi etici stabiliti. 

Il Codice Etico (conforme ai principi indicati nelle Linee Guida di Confindustria) costituisce la base su cui è fondato il sistema di controllo preventivo, affidato ad un apposito Organismo di Vigilanza dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo, ed è parte integrante del Modello di Organizzazione, Gestione, Controllo e Anti Corruzione adottato da ciascuna Società del Gruppo, contenente, tra l’altro, i principi generali e le regole comportamentali cui la medesima Società riconosce valore etico positivo ed a cui devono conformarsi tutti i destinatari del Codice. 

Il presente Codice Etico si applica a tutto il Gruppo TOTO e pertanto, con valenza di LINEE GUIDA, a tutte le principali società facenti parte dello stesso e più in particolare a TOTO Holding S.p.A. e le sottostanti società, siano esse direttamente o indirettamente controllate ovvero collegate, per le quali svolge attività di direzione e coordinamento. 

Nell’esercizio e nel mantenimento della propria autonomia, ciascuna Società può usufruire del supporto organizzativo di altre società del Gruppo TOTO, mediante appositi contratti di service, formalizzati ai prezzi di mercato e in accordo con il sistema procedurale.