Sbarcati ieri sulle banchine del porto di Taranto i primi monopali che costituiranno l’ossatura del parco eolico offshore del Mar Grande, il primo nel Mediterraneo. Un investimento di circa 80 milioni di euro, che si sviluppa su progetto degli ingegneri Luigi ed Alessandro Severini, di Taranto, e che fa capo al Gruppo Toto che lo ha realizzato attraverso il proprio general contractor delle costruzioni, Renexia. La gestione dell’impianto è della società Beleolico. I monopali e le turbine sono 20 e la fornitura sarà completata entro fine mese. Le turbine sono da 3 MW ciascuna, pari a 30 MW la potenza installata. (…)

Continua a leggere